Home Page



AUTOBUS VIBERTI CV 61
(di Paolo Arborio e Mario Abrate)

Per un ulteriore approfondimento e altre immagini del celebre Autobus a due piani di Italia 61, rimandiamo alla pagina dedicata all'Ing. Ricciotti Tonon, progettista del mezzo.

La kermesse di Italia 61 non pu˛ trascurare il trasporto collettivo, d'altronde i visitatori per raggiungere l'area espositiva hanno la necessitÓ di essere trasferiti con qualcosa di diverso che non il solito urbano nella altrettanto solita livrea verde bicolore.
Il Comune di Torino ordina alla Viberti dodici esemplari di autobus a 2 piani con tegolini belvedere: realizzati su struttura autoportante Monotral saranno tra i marchi della grande esposizione.
La meccanica Ŕ quella collaudata del camion Fiat 682, 10676 cm3 che erogano una potenza di 180 cavalli grazie all'installazione del turbocompressore. Anche la scelta della colorazione Ŕ speciale, un rosso fiammante accostato al bianco crema, proprio per ricordare i vecchi tram torinesi, almeno nell'aspetto cromatico; speciali sono anche le linee esercite, quattro denominate E - Italia 61.

La numerazione dei veicoli Ŕ anch'essa proiettata verso il futuro, va dalla matricola 2001 alla 2012. Il piano inferiore pu˛ ospitare 20 passeggeri seduti e 70 in piedi, altri 47 seduti, possono accomodarsi al piano superiore, raggiungibile attraverso una scala posta a ridosso della porta centrale; i sedili sono imbottiti, un lusso che gli utenti dimostrano di apprezzare. C'Ŕ anche uno sponsor, Ŕ la Cinzano che reclamizza i suoi prodotti attraverso le fiancate superiori.
I CV 61 hanno lo stesso fascino della manifestazione per cui sono stati creati, affollatissimi e presi d'assalto dai turisti convivono egregiamente nel paesaggio torinese tanto da divenirne il simbolo, immortalati in diverse cartoline e in qualche film.
Dopo la conclusione di Italia 61 il lavoro dei Monotral a 2 piani, prosegue su corse di prestigio fino al 1967, poi comincia lentamente il tramonto; nel 1976 l'ATM decide di accantonarne 3, nel 1979 solo 4 sono revisionati e reimmessi in servizio, 2 sono utilizzati per impieghi alternativi (Mostrabus e Torino Unica). Entro la fine del 1981 nessuno Ŕ in ordine di marcia.

Dei dodici esemplari oggi ne sopravvivono 2, e l'Assocazione Torinese Tram Storici, in occasione dei festeggiamenti per il 150░ anniversario dell'unitÓ d'Italia, riportera' sulle strade di Torino lo storico autobus a due piani entrato in servizio per Italia'61.
Dei 12 veicoli della dotazione originale (numerati dal 2001 al 2012 nel parco Atm) sono sopravvissuti il 2002 e il 2006. Dal 2006 si recupereranno le parti per rimettere in funzione il 2002, la cui struttura autoportante Ŕ in condizioni migliori.
I lavori sono partiti nel novembre 2010 e dovrebbero terminare a marzo 2011, giusto in tempo per i festeggiamenti, dove sarÓ utilizzato per noleggi e servizi speciali. La proprietÓ dell'autobus sarÓ condivisa al 50% tra Gtt e Atts, come voluto dai privati che hanno donato il 2002.
(Fonte ATTS)